SALENTO E VALLE DI COCORA

Nel bel mezzo della Cordigliera delle Ande, sorge una cittadina molto simile a Guatapè: Salento.

Tanti colori, aromi di caffè ci accompagnano nella visita di questa folcloristica cittadina. 
Se già i Colombiani si dice siano “muy amable” qui lo sono ancora di più;
i locali ti accolgono e ti salutano come se fossi uno di loro ! 
Il paesino, colmo di perros por la calle, è famoso per essere la base per un trekking nella Valle di Cocora.
La serata a Salento è musica tradizionale Sudaméricana dal vivo nei localini della Calle Principale e vi consiglio un buon ristorante per cenare:
il Bernabè; locale molto semplice, ottimo cibo e prezzi onesti
Assaggiate la specialità locale cucinata in tante varianti, la trota.

Vi consiglio di pernottare all’ Hotel Terasu Salento, dove abbiamo ricevuto un’ accoglienza fantastica così come la struttura.
La stanza era perfetta, pulita e con un piccolo terrazzino esterno, perfetto per chi vuole visitare Salento e la Valle di Cocora.

TREKKING NELLA VALLE DI COCORA

Uno, o forse, il paesaggio più caratteristico della Colombia con le sue palme di cera più alte al mondo.
Si possono scegliere due tipi di trekking: il primo più lungo ha una durata di circa 6 ore ed è una sorta di percorso ovale che finisce proprio con la foresta di palme;
il secondo, quello che abbiamo scelto noi, si snoda principalmente nella foresta di palme ed è secondo me il più appropriato per chi ha poco tempo. 
Si riesce a godere pienamente lo spettacolo del paesaggio e dura circa 2.30-3 ore a/r.
Per raggiungere la Valle di Cocora basta presentarvi nella piazza principale di Salento e prendere una delle tante Jeep Free Willy che vi porteranno in circa mezz’ora al parco, prezzo 4500 COP a/r.
L’ entrata al parco costa 4000 COP. 
Per chi vuole, alla fine del trekking, c’è anche la possibilità di visitare una Finca del caffè per osservare tutto il processo di produzione ed estrazione del caffè.

Lascia un commento